BRACCIALE TENNIS: SIGNIFICATO E CARATTERISTICHE

BRACCIALE TENNIS: SIGNIFICATO E CARATTERISTICHE

Il bracciale tennis, o tennis bracelet è un tipo di bracciale sia da donna che da uomo che prende il nome da un episodio accaduto nel 1987 durante una partita di tennis:

Chris Evert perse il suo bracciale di diamanti durante un match.
Lo stesso Chris riuscì ad interrompere l’importante match, giocato negli Stati Uniti, per cercare il bracciale dal quale non si separava mai.

L’accaduto suscitò grande clamore mediatico.
Da quel giorno il bracciale a rivierè di Chris Evert, costituito da tanti diamanti rubini, zaffiri, smeraldi, tzavoriti, tanzanite o altre pietre prezios, uno accanto all’altro, prese il nome di bracciale tennis.

Fino al 1987 i bracciali tennis avevano un altro nome: eternity bracelet.
Erano e sono tutt’oggi simbolo e pegno dell’amore eterno dell’uomo verso la sua donna amata e viceversa.

Bracciale tennis, le sue caratteristiche

Il bracciale tennis è un bracciale flessibile, brillante e composto da una fila continua di diamanti bianchi, diamanti neri, rubini, zaffiri, smeraldi, tzavoriti, tanzinite o altre pietre prezione, tutte della stessa misura.
La chiusura del bracciale tennis, quando indossato al polso, viene nascosta, formando così un’unica ed elegante linea continua.

Il bracciale tennis è un dopo perfetto come: fidanzamenti, anniversari e matrimoni,

Adatto ad ogni tipo di outfit e versatile ad ogni situazione, il bracciale è un pezzo d’arte orafa, le cui pietre vengono accuratamente selezionate.
La perfezione del diametro delle pietre del bracciale tennis, che deve essere identica per tutti ed il certosino allineamento, rendono il bracciale un gioiello puro, come le sue pietre.

Bracciale tennis, come riconoscere la sua qualità

Come riconoscere la qualità di questi bracciali? Dalla montatura dalla sua chiusura e dalle gemme.

La chiusura in un buon bracciale può essere rafforzata, per garantirne maggiore sicurezza e non rischiare che si apra e si sfili.
Anche con una chiusura rinforzata è fondamentale che quest’ultima sia a scomparsa.

L’elemento più importante per riconoscere la qualità di un bracciale tennis è però la sua montatura:
deve essere snodata, arrotolarsi e “deformarsi” se il bracciale viene chiuso nel pugno di una mano, come un paio di cuffiette.
Se il bracciale si snoda senza nessun problema, siamo di fronte ad un pezzo di arte orafa di altissima qualità.

La flessibilità quindi è spesso per noi addetti ai lavori, una variabile per capire il livello qualitativo del prodotto.

Arriviamo infine alle gemme incastonate nel bracciale: avendo tutte forma e colore uguale è sempre importante che il colore, appunto, delle gemme e la qualità siano uniformi per tutta la lunghezza del gioiello, per garantine uniformità ed eleganza.

Bracciale tennis: consigli sull’acquisto

Partendo dal budget a disposizione, possono essere valutati i seguenti fattori: pietre e montatura.

Con un budget medio/alto entrano in gioco i diamanti bianchi, diamanti neri, rubini, zaffiri, smeraldi, tzavoriti, tanzinite o altre pietre preziose;

Su bracciali tennis che montano pietre come diamanti e/o pietre preziose in genere si consigliano montature d’oro 18 kt , luce e brillantezza saranno i protagonisti del bracciale.

Chiudi il menu
Apri la chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, hai bisogno di informazioni sulla vendita diretta?
Powered by